PRO.V.I.S.  

PRO.V.I.S. 2010 - ASSI DI INTERVENTO - Art. 7 del Bando


1. Sono stati individuati i seguenti assi di intervento:
  1. Ambiente, energia e sicurezza - questo asse, riguarda le attività per il recupero   “sostenibile” dei centri storici e comprende le seguenti azioni strategiche prioritarie:
    1. Consumi energetici - interventi su beni di proprietà comunale relativamente a:
          1. ottimizzazione del rendimento energetico;
          2. contenimento dei consumi energetici;
          3. abbattimento delle emissioni di Co2;
          4. sistemi innovativi di generazione del calore.
    2. Rifiuti – predisposizione di piani, opere e programmi, che possano prevedere anche la cooperazione congiunta tra piů comuni, volti a:
          1. riduzione della produzione di rifiuti;
          2. innovativa gestione dei rifiuti.
    3. Sicurezza - incentivazione di attività volte a garantire la maggiore sicurezza  nei centri storici mediante interventi di:
          1. Illuminazione degli spazi pubblici privilegiando sistemi ad alta efficienza e con produzione di energia da fonti rinnovabili;
          2. sistemi di videosorveglianza.
  2. Rivitalizzazione economico-sociale - questo asse, dedicato alle trasformazioni “economico-sociali” dei centri storici, comprende le seguenti azioni strategiche prioritarie:
    1. attività commerciale: realizzazione di Centri Commerciali Naturali (C.C.N.) che hanno l´obiettivo di valorizzare e rilanciare, promuovere e valorizzare le piccole realtà produttive attraverso la messa a sistema di attività di tipo commerciale, artigianale e di servizi;
    2. turismo: realizzazione di alberghi diffusi  e messa a punto di processi culturali a supporto della promozione territoriale;
    3. segnaletica verticale ed orizzontale: realizzazione di un sistema di comunicazione nuovo, nella tecnologia e nei contenuti, anche attraverso modalità che favoriscano l´orientamento e la mobilità di chiunque.
  3. Riqualificazione dei centri storici - questo asse, dedicato alle trasformazioni “fisiche” dei centri storici, intende rilanciare l´idea del miglioramento della qualità degli edifici, mediante le seguenti azioni strategiche prioritarie:
    1. Recupero degli spazi pubblici -  interventi finalizzati alla riqualificazione:
          1. del “Verde storico urbano” tra i quali parchi e giardini storici, fontane, scale, muri, cancelli di ingresso;
          2. delle piazze caratteristiche, quali luogo d´identità socio-culturale del centro storico;
          3. di immobili, di proprietà pubblica o privata, dismessi e da destinare ad attività d´interesse pubblico mediante:
            1. acquisizione al patrimonio edilizio comunale;
            2. utilizzazione, secondo le forme e modalità previste dalla normativa vigente in materia, del patrimonio edilizio pubblico.
          4. di facciate prospicienti spazi pubblici di particolare pregio mediante la rimozione di elementi dequalificanti quali  cablaggi, vecchie insegne, apparecchi di condizionatori, antenne;
          5. realizzazione di piani del colore.
    2. Viabilità/Accessibilità - interventi di:
          1. abbattimento di barriere architettoniche;
          2. realizzazione di aree a traffico limitato;
          3. rifacimento delle pavimentazioni di spazi pubblici, con sistemazione delle sottostanti reti tecnologiche ispezionabili;
          4. arredo urbano.